Bor Radenska – Don Bosco 71:67

Bor Radenska  – Don Bosco 71:67 (17:11, 37:31, 48:54)
BOR: Cingerla (-, -, 0:1), Basile 15 (6:8, 3:6, 1:3), Pregarc, Tomadin 12 (2:4, 2:5, 2:5), Daneu 4 (0:2, 2:5, 0:3), Scocchi 11 (2:4, 3:6, 1:8), Marchesan 12 (2:4, 2:5, 2:7), Švab, Doz 15 (-, 6:8, 1:1), Albanese 2 (-, 1:2, -), trener/allenatore: Andrea Mura.

Bor Radenska je dosegel v derbiju proti Don Boscu izredno pomembno zmago v boju za obstanek. S trdoživim nasprotnikom so se Murovi varovanci zelo mučili in še dobro, da so v zadnji četrtini pokazali svoje pravo lice. Tekmo so začeli dokaj dobro, v drugi četrtini so že vodili tudi z 32:19, nato pa so nanizali vrsto naivnih napak. Gostje so se opogumili in z delnim izidom 11:23 v tretji četrtini prešli odločno v vodstvo, prednost salezijancev je narasla tudi na 9 točk. V zadnjem delu pa so se gostitelji spet zbrali, Doz in Tomadin sta ponudila izjemno dragocen prispevek pod košema, tako v obrambi kot v napadu pa so vsi doprinesli k zlata vredni zmagi. V prihodnjem krogu bodo naši igrali spet doma, tokrat proti Goriziani.

Il Bor Radenska strappa un successo importantissimo nella lotta salvezza nel derby contro il Don Bosco. Il team di coach Mura soffre contro i coriacei ospiti e la spunta grazie ad un gran ultimo quarto. Inizio di gara brillante dei padroni di casa che nel corso del secondo quarto volano anche sul 32:19 per poi inanellare troppe ingenuità. Gli avversari prendono coraggio e piazzano un 11:23 nel terzo quarto che li porta sino al +9. Ma nell’ultimo periodo i nostri rimettono le cose a posto, Doz e Tomadin la fanno da padroni sotto le plance e tutti i giocatori offrono il proprio contributo sia in attacco sia in difesa. Ne esce una vittoria preziosissima. Nel prossimo turno Bor ancora in casa, stavolta contro la Goriziana.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *