Categoria: Uncategorized

Na Stadionu 1. maja v Trstu opravili hitre teste mladim Borovim in Bregovim košarkarjem

Tamponi - Brisi 04/02/2021

 

 

Danes so v društvenih prostorih na Stadionu 1. Maja opravili obvezne hitre teste za odkritje morebitne okužbe z virusom Covid-19 mladinske ekipe Bora in Brega U 13 in U 15 . Testi , ki so jih opravili igralci , trenerji in spremljevalci , so bili vsi negativni .

Z redno vadbo , ki bo morala upoštevati navodila protokola košarkarke federecije za izvedbo treningov , bodo pričeli jutri .

Ob pomoči odbornikov sta teste opravila društvena zdravnika Salvi in Štokelj.

Tiskovno sporočilo AKK BOR – Comunicato stampa ADP BOR

AKK Bor je sporazumno s košarkarji člaske ekipe sklenil, po podrobni preučitvi posebnega obdobja, ki ga doživljamo, da se ne bo udeležil letošnjega deželnega prvenstva D lige. Na osnovi sklepa so ugotovitve glede težav, ki jih prinaša ta čas, in tveganj, ki bi jim bili izpostavljeni, na športni in osebni ravni, trenerji, tekmovalci in spremljevalci v primeru sodelovanja v ligi.

Ne glede na protokole košarkarske zveze FIP ocenjujemo, da bodo letošnja prvenstva temeljila, bolj kot na športnem tekmovanju, na sreči oziroma nesreči, če dotični tabor doletijo ali ne okužbe.

Zahvaljujemo se vsekakor našim igralcem in njihovim trenerjem za trud, ki so ga vložili v priprave v upanju, da bi uspešno zastopali barve našega društva. Dokazali so veliko navezanost na klub.

V mejah možnosti bo AKK Bor skušal spet zagnati dejavnost mladinskega pogona upoštevajoč smernice FIP tudi v primeru, da prvenstev v predvidenih starostnih kategorijah ne bi bilo. Želimo pa priti naproti upravičenim željam mladih športnikov in njihovih družin.

Poskrbeli bomo, da bodo v tem občutljivem obdobju prostori športnega središča, ki nas gosti, iz zdravstvenega vidika čim bolj varni.

V upanju, da se zdravstveno stanje čim prej izboljša, si srčno želimo, da se kmalu spet vidimo – igralci, starši, družine, športni delavci in navijači, na Stadionu 1. maja.

Odbor AKK Bor

 

 

L’ADP-AKK Bor, dopo un’attenta esamina del particolare periodo che stiamo vivendo, delle difficoltà organizzative e soprattutto dei grandi rischi a livello sportivo e personale a cui verrebbero sottoposti i propri tecnici, atleti ed accompagnatori, ha deciso – in accordo con i giocatori della prima squadra – di non partecipare al prossimo campionato regionale di serie D.

Campionato che aldilà dei protocolli FIP sarebbe basato non sulla competizione sportiva ma sulla fortuna/sfortuna di incorrere o meno nei contagi.

Ringraziamo comunque i nostri giocatori e i loro allenatori per l’impegno profuso nella preparazione e quindi nella speranza di ben figurare con i colori della nostra società a cui hanno dimostrato grande attaccamento.

Nel limite del possibile l’ADP-AKK Bor cercherà di riprendere l’attività del settore giovanile in base ai protocolli FIP anche qualora i campionati non si svolgessero per queste categorie, venendo così incontro alle legittime richieste dei ragazzi e delle loro famiglie.

Sarà nostra cura, in questo periodo, rendere più sicura dal punto di vista sanitario la struttura che ci ospita.

Nella speranza che la situazione sanitaria migliori auspichiamo di rivederci quanto prima, ragazzi, genitori, famiglie, dirigenti e tifosi al centro sportivo Primo maggio.

Direttivo ADP-AKK Bor

Nota F.I.P. categorie di preminente interesse nazionale. Nuovo aggiornamento della lista

18 Gennaio 2021

Alla luce dell’ultimo DPCM, la Federazione Italiana Pallacanestro comunica di aver inviato al CONI una nuova lista aggiornata delle categorie di preminente interesse nazionale.

Sono stati qualificati in tal modo tutti i Campionati Seniores e tutti i Campionati Giovanili di pallacanestro e di 3X3 di ogni ordine e grado con esclusione del Minibasket, che non può essere qualificato come di preminente interesse nazionale in quanto considerato attività non agonistica e quindi non soggetta a visita di idoneità medico sportiva.

Ufficio Stampa Fip

Possibile ripresa dell’attività sportiva. Una nota della FIP

11 Gennaio 2021

La Federazione Italiana Pallacanestro sta lavorando per consentire a tutti i propri tesserati, dal Minibasket all’attività Senior, di tornare ad allenarsi in palestra adottando tutte le cautele che gli esperti riterranno necessarie.

Lo stato pandemico richiede provvedimenti straordinari. La FIP vuole andare oltre la suddivisione in attività di interesse nazionale e non, che fino a questo momento ha creato situazioni disomogenee e paradossali fra tutti gli enti deputati all’organizzazione sportiva e frustrazione nelle giovani e nei giovani di tutte le discipline.

Occorre concentrare gli sforzi sull’aggiornamento dei protocolli che consentano a tutti la ripresa in sicurezza degli allenamenti a prescindere dallo svolgimento delle rispettive competizioni, verificando con la massima responsabilità quali altri campionati possano effettivamente prendere il via nel prossimo futuro.

Ufficio Stampa Fip

Nota della FIP circa ripresa degli allenamenti attività giovanile e campionati regionali

07 Dicembre 2020

Il Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Giovanni Petrucci, facendo seguito a quanto già espresso dall’ultimo Consiglio federale e condividendo l’auspicio degli organi territoriali espresso attraverso la posizione unanime di tutti i Presidenti dei Comitati Regionali, confida che si possa lavorare al più presto ad un piano, con il contributo propositivo di tutte le componenti del movimento, che preveda la riapertura delle palestre per consentire il ritorno agli allenamenti a partire dal prossimo 16 gennaio, allo scadere della decorrenza dell’ultimo DPCM. Tutto ciò, naturalmente, nel pieno rispetto della tutela della salute di tutti i tesserati e nell’osservanza delle norme governative e dei protocolli sanitari previsti dalla stessa FIP.
Ufficio Stampa Fip

AKK – ADP BOR SPOROČILO COMUNICAZIONE

                                 SPOROČILO ČLANOM, STARŠEM IN TEKMOVALCEM

Dragi vsi starši otroci fantje, kot smatram , da vsi veste živimo v obdobju vsesplošnega kaosa . Vsak dan smo priča nasprotujočim navodilom in sporočilom glede Sars Covid.

Pozorno spremljamo vsakodnevnim informacijam, ki nam jih posredujejo razno razne ustanove glede športnega udejstvovanja.

Zelo smo zaskrbljeni zaradi zdravstvene situacije, ker nam je prva skrb zdravje naših članov igralcev in sorodnikov. Opredelili smo se , da se držimo navodil naše športne zveze , ki nam svetuje , da športno dejavnost trenutno zamrznemo.

V naši sredi imamo tudi razne, ki so v neposrednem stiku z zdravstvenimi istanovami, ki nam svetujejo, da smo še posebej previdni.

Zavedamo se socjalne važnosti našega delovanja , ampak pogojujemo to s skrbjo za zdravje vseh vas . Sporočamo , da ne bomo začeli našo dejavnost dokler ne bomo imeli soodbudnejših podatkov glede zdravstvenega stanja . Z željo , da ste vsi zdravi , vas toplo pozdravljamo , fantom želimo, da vsaj malo vadijo in vas bomo upam čimprej obvesti glede morebitnih sprememb.

 

                                 COMUNICAZIONE AI SOCI, AI GENITORI ED AGLI ATLETI

Cari tutti genitori ragazzi e atleti. Come considero tutti sappiate, viviamo in un periodo generale , contraddistinto dal totale caos. Ogni giorno si susseguono comunicati che si contraddicono per quanto concerne l’attività sportiva.

Monitoriamo giornalmente la situazione e seguiamo le varie comunicazioni. Sinceramente siamo molto preoccupati della situazione in quanto la nostra primaria preoccupazione è la situazione sanitaria dei nostri atleti e dei loro familiari. Ci siamo attenuti scrupolosamente alle indicazioni emanate dalla nostra federazione, che ci ha consigliato di congelare la nostra attività.

Nella nostra società Bor ci sono parecchi soci che sono in stretto contatto con le aziende sanitarie che ci hanno consigliato di essere molto attenti.

Siamo consapevoli della nostra importanza sociale, ma la cosa primaria è che tutti stiamo bene . Percio fino a nuovo comunicato speriamo prima possibile non riprendiamo l’attività. Mi auguro che tutti state bene , ai ragazzi consiglio di allenarsi nei limiti delle possibilità, nel salutarvi vi avviso che vi terremo informati in relazione all’evolversi della situazione, cordiali saluti.

 

AKK – ADP BOR

EDI SOSIČ

DPCM del 25 ottobre 2020. La FIP chiede chiarimenti al Governo

A seguito dell’emanazione dell’odierno DPCM da parte del Governo, la Federazione Italiana Pallacanestro sta cercando di comprenderne appieno le disposizioni. A questo proposito si chiede al più presto un chiarimento alle Autorità.

Nella fattispecie si chiedono delucidazioni circa le attività sportive consentite e le modalità di svolgimento. Il primo DPCM e il secondo si basavano sulla suddivisione tra sport di contatto e sport individuali aggiungendo la limitazione di Regionale e Nazionale.

L’attuale DPCM introduce un diverso elemento tra sport all’aperto e al chiuso. Ovviamente escludendo i campionati nazionali. Ciò che non si comprende è se sia consentito l’allenamento degli sport di contatto all’aperto o al chiuso. Sempre nel rispetto dei protocolli vigenti. E ciò rischia di ingenerare ulteriore confusione nel movimento sportivo italiano, già fortemente condizionato dalla drammatica situazione pandemica.

Ufficio Stampa Fip

 

FIP – Comunicazione Consiglio Federale dd 23/10/2020

Rinvio inizio Campionati regionali di ogni ordine e grado al 29 novembre 2020
Il Consiglio Federale, preso atto degli ultimi provvedimenti governativi e regionali in tema di salvaguardia della salute pubblica, sentiti i Presidenti dei Comitati Regionali FIP, dispone il rinvio dell’inizio di tutte le gare dei Campionati ad organizzazione Territoriale, di ogni ordine e grado, alla data del 29 novembre prossimo.
La Federazione continuerà a monitorare l’evolversi della situazione sul territorio nazionale, al fine di poter garantire il regolare svolgimento delle competizioni in condizioni di sicurezza per tutti i tesserati.
Resta inteso che le Società, nell’ambito della rispettiva autonomia e disponibilità, potranno continuare a svolgere le sedute di allenamento nel rispetto dei provvedimenti delle Autorità governative.
Il CR FVG comunica che tutti i calendari provvisori e definitivi emanati alla data odierna sono da considerarsi annullati.

La linea della FIP sul DPCM

Petrucci. “Giocheremo tutti i campionati fino all’under 13; nel minibasket attività distanziata.